Pagina Principale | Mappa del sitoInformazioni | Forum

 
  Sei su Regio Esercito
 
Indice Principale

Fascismo

Il Regio Esercito

L'industria bellica

Le campagne di guerra

La R.S.I

Il Regno del Sud

I Reparti

Le Armi

I Mezzi


Indice di sezione

  Le Riforme

  L'Organizzazione

  La Struttura

  La Meccanizzazione

  Storia dei Reparti

  Ordini di battaglia

  I Personaggi

  Indietro



 

Regio Esercito

Regia Accademia di Artiglieria e Genio

stemma

"-"

 

 

Origini e vicende organiche

Trae origini dall'Accademia Reale istituita il 1 gennaio 1678 che serviva ad arruolare i giovani delle famiglie patrizie che si volevano dedicare alla carriera militare. Con una circolare del 1923 e con l'ordinamento del 1924, la Scuola di Applicazione, discendente dell'Accademia Reale, viene soppressa ed i corsi di Accademia e di Applicazione sono riuniti sotto la denominazione di Accademia Militare di Artiglieria e Genio. Nel 1928 l'istituto muta ancora nome in Reale Accademia di Artiglieria e Genio e si ricostituisce il Comando della Regia Accademia e della Scuola di Applicazione di Artiglieria e Genio. I successivi avvenimenti dell'8 settembre 1943 portano allo scioglimento dell'Accademia

 

Comandanti (1923-1943)

Gen. B. Ferdinando Sasso

Col. Augusto Lussiana

Col. Arnaldo Forgiero

Col. Carlo Favagrossa

Col. Arturo Fortunato

Col. Luigi Manzi

Col. Giuseppe Carnelutti

Col. Balilla Rima

Col. Nicola Del Bello

 

Sede

Torino

Lucca

 

 

 

 



 

 

 


Pagina Principale | Mappa del sitoInformazioni | Forum