Pagina Principale | Mappa del sitoInformazioni | Forum

 
  Sei su Regio Esercito
 
Indice Principale

Fascismo

Il Regio Esercito

L'industria bellica

Le campagne di guerra

La R.S.I

Il Regno del Sud

I Reparti

Le Armi

I Mezzi


Indice di sezione

Indietro



 

Uniformi

 

 

 

 

Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale

Comando Generale

 

Istruzione sulla uniforme della M.V.S.N

 

(Ufficiali, Sottufficiali e Camicie Nere)

 

(1941 - XIX)

    

 

CAPO III

Uniforme dei graduati

e delle Camicie Nere

 

Uniforme ordinaria G.V.

 

 

 

1) L'uniforme ordinaria g. v. si compone di:

L'uniforme ordinaria g. v. dei graduati e camicie nere si compone di:
- Berretto a fez rigido (berretto a fez per gli appartenenti ai battaglioni d'assalto);
oppure: cappello alpino per le Milizie: Forestale, Confinaria e Universitaria.
oppure: berretto rigido di panno g. v. per le Milizie: Ferroviaria, Portuaria, Stradale, Postelegrafica, Artiglieria Marittima, Artiglieria Contraerei; per gli appartenenti alle bande di Zona, per i conduttori di automezzi e per i palafrenieri.

- Giubba di panno g. v. con nastrini di decorazioni.

- Pantaloni corti di panno g. v.
- Camicia nera e cravatta nera.
- Cinturino di cuoio g. v. (di stoffa per le giubbe nuovo tipo) con pugnale (pugnale e pistola per la Milizia confinaria). Bandoliera con pistola per le Milizie speciali, per i Conduttori d'automezzi e per i palafrenieri. Bandoliera g. v. e sciabola baionetta per la"Milizia Artiglieria Controaerei e Milizia Artiglieria Marittima.

- Fasce gambiere nere con calzerotti bianchi e scarpe nere; oppure gambali neri e scarpe alte nere per gli appartenenti alle Milizie: Ferroviaria, Portuaria, Postelegrafica, Stradale e per i conduttori di automezzi. Gambali e scarpe alte di color 'marrone per la Milizia Forestale. Scarpe nere, gambali neri e speroni del tipo cavalleria per i palafrenieri.
Particolari di confezione.
1) Berretto a fez rigido: cupola in feltro nero foggiato a colbacco con al centro un fiocco di seta nera. Fascia di feltro nero con bordo di seta nera cordonata.

Fregio in metallo bianco.

Nessun distintivo di grado.
Berretto a fez: di foggia uguale a quella dei bersaglieri, in feltro nero con fiocco nero.
Berretto di panno g. v. rigido: simile a quello dei sottufficiali senza distintivi di grado e con fregio di metallo bianco.
Cappello alpino: simile a quello dei sottufficiali ma di feltro per truppa, senza nappina e senza penna salvo le Milizie Forestale e Confinaria che portano la sola nappina. La nappina Ŕ di vario colore, a seconda della Legione, per la Milizia Forestale Ŕ di velluto nero con fascio littorio di metallo bianco, per la Milizia Confinaria.
2) Giubba g. v. di panno g. v. a un petto con baver˛ rovesciato chiudibile e bottoniera centrale con quattro bottoni di metallo bianco (analoghi a quelli dei sottufficiali).

Porta applicate quattro tasche con lembo superiore chiuso con bottone piccolo di metallo bianco analogo a quelli della bottoniera.

Fiamme nere a due punte lunghe mm. 90 larghe. 40.

Fascetti di metallo bianco, di mm. 30 x 5. In smalto rosso per gli Squadristi.
Le controspalline sono lisce senza fregio, distintivo o filettatura, con la base cucita all'attaccatura della manica e fissate all'altra estremitÓ con un bottoncino a vite di metallo bianco (analogo a quello delle tasche).
I graduati e cc. nn. delle Milizie speciali portano sulle maniche un alamaro in lana nera delle dimensioni di mm. 100 x 20 posto orizzontalmente a metÓ circa delle manopole e filettato di panno del colore relativo alla Milizia Speciale.
Distintivi di grado: in gallone di raion rosso.

3) Pantalone di panno g. v. con bande di lana nera di mm. 17.
Gli appartenenti alle Milizie Speciali ed alla Milizia Confinaria portano le bande nere laterali doppie ciascuna di mm. 17 con una filettatura di panno del colore della Milizia speciale e della SpecialitÓ.
Si indossa :
- in servizio presso comandi, uffici, stabilimenti;
- in tutte quelle circostanze per le quali non sia prescritta altra uniforme.

2) Uniforme da guerra

L'uniforme da guerra Ŕ uguale a quella ordinaria del tempo di pace salvo le seguenti varianti:
- Elmetto metallico g. v. con fregio verniciato in nero o berretto da campo o berretto a fez (per gli appartenenti ai battaglioni d'assalto) o cappello alpino. (Milizia Forestale e Milizia Confinaria).
- Giubba g. v. con nastrini di decorazioni, mostreggiature e distintivi di grado di dimensioni ridotte (come per i sottufficiali). Bottoni di frutto lisci con gambo.

- Pantaloni corti di panno g. v. senza bande.
- Cinturino con giberne, moschetto mod. 91 e pugnale. Bandoliera con pistola e moschetto mod. 91 per le Milizie Speciali, conduttori d'automezzi e palafrenieri.
Bandoliera g. v. con moschetto mod. 91 per T. S. e sciabola baionetta per la Milizia Artiglieria Contraerei e per la Milizia Artiglieria Marittima.

- Fasce .gambiere g. v. e scarpe di cuoio color naturale.
Si indossa:

Durante il tempo di guerra nei reparti mobilitati.
3) Grande uniforme per il tempo di guerra

╚ la stessa uniforme ordinaria con decorazioni.
Nei servizi armati: uniforme da marcia con decorazioni. Elmetto nero, elmetto g. v. per i reparti mobilitati con R. E.
Si indossa:
- nelle solennitÓ militari e nazionali;
- nelle parate, guardie, picchetti, rappresentanze e scorte d'onore;
- comparendo dinanzi ad un Tribunale Militare;
- nelle funzioni funebri quando sia prescritta la scorta d'onore armata.
- nelle funzioni del giuramento e della benedizione del labaro.

4) Uniforme da marcia g. v.

╚ la stessa uniforme ordinaria g. v. con cinturino, giberne, moschetto mod. 91 e pugnale da guerra. Bandoliera con pistola per le Milizie speciali, conduttori d'automezzi e palafrenieri. Bandoliera g. v. con moschetto mod. 91 per T. S. e sciabola baionetta per la Milizia Artiglieria Contraerei e la Milizia Artiglieria Marittima.
Copricapo normale oppure elmetto metallico nero nei servizi armati.
Si indossa:
- nelle esercitazioni tattiche, campi, manovre;

- nei servizi di guardia e ordine pubblico.

 

Uniforme dei Reparti da sbarco della Milizia Artiglieria Marittima

Gli appartenenti ai reparti da sbarco indossano l'uniforme normale della Milizia Artiglieria Marittima con le seguenti varianti:
a) Berretto basco grigio-verde, con fregio della specialitÓ ricamato in nero da portarsi con l'uniforme da marcia
b) Distintivo del Reggimento źSan Marco╗ conforme al modello da portare sulla manica sinistra della giubba al disopra del gomito per gli Ufficiali e sulle manopole della giubba per i sottufficiali, graduati e cc. nn. ╚ confezionato su panno rosso e ricamato in oro per gli Ufficiali ed in raion giallo per i sottufficiali, graduati e cc. nn.

 

Uniforme degli appartenenti alle Coorti territoriali
Gli appartenenti alle Coorti Territoriali cc. nn. indossano l'uniforme analoga a quella degli appartenenti alla Milizia ordinaria con le seguenti varianti :
a) Il fregio sul berretto consiste in un fascio littorio sormontato da una stella a cinque punte con al centro un disco contenente una croce, sovrapposto il tutto su due fucili incrociati. Nei fregi il fondo del disco Ŕ di panno scarlatto per gli appartenenti alle coorti territoriali cc. nn. e di panno giallo arancione per gli appartenenti alle coorti territoriali mobili cc. nn. ╚ ricamato in nero nel berretto da campo g. v. per la truppa, (in raion bianco per i sottufficiali e in raion giallo per gli Ufficiali;
b) Le fiamme nere sono bordate, per mm. 2 alla base e lungo l'altezza di panno scarlatto per gli appartenenti alle coorti territoriali cc. nn. e di panno giallo arancione per gli appartenenti alle coorti territoriali mobili cc. nn.
 

Uniforme degli appartenenti alle Bande di zona e di specialitÓ
Gli appartenenti alle bande di zona o di specialitÓ portano:
a) con l'uniforme ordinaria, il berretto g. v. 

b) con la grande uniforme, il berretto a fez rigido
c) con l'uniforme da marcia, il berretto da campo grigio verde.

d) nei servizi in cui Ŕ richiesto, l'elmetto metallico nero.
Al centro della metÓ superiore di ciascuna manica portano come distintivo la lira, di metallo bianco per la truppa, di metallo argentato per i sottufficiali e di metallo dorato per gli Ufficiali maestri di banda.
Sul tondino del fregio del copricapo gli appartenenti alle fanfare legionali portano il numero della Legione; quelli appartenenti alle bande di Zona o di SpecialitÓ portano invece una crocetta di metallo.

 

5) Soprabiti per graduati e cc. nn.
1) Cappotto g. v.
- ╚ di panno g. v. ampio ad un solo petto, lungo fino al ginocchi e chiuso con bottoniera interna a 4 bottoni.
- ╚ munito di due tasche a taglio orizzontale dell'apertura di cm. 18 (con copritasca di chiusura) e di due tasche superiori a taglio verticale.
- Il bavero ampio, rovesciato, a punte diritte Ŕ chiudibile con un gancetto. La parte posteriore del cappotto Ŕ di un sol pezzo a taglio diritto con martingala all'altezza della vita. Le maniche terminano con una manopola a risvolto alta cm. 12. Sulle spalle sono applicate le controspalline in panno g. v. cucite alla base e chiuse verso il colletto da un bottone piccolo di metallo bianco.
- Il cappotto si porta sempre indossato e completamente abbottonato.

- Sul cappotto si applicano i distintivi di grado come per la giubba, le fiamme nere e i faccetti sul bavero.
- Sul cappotto si porta il cinturino di cuoio g. v. con pugnale.
2) Cappotto per conduttori di automezzi.
╚ di panno g. v. ad un solo petto di lunghezza tale da giungere a circa io cm. dal ginocchio, chiuso sul davanti con bottoniera interna a quattro bottoni.
Deve essere ampio, di foggia a campana, senza martingala nella parte posteriore.
Gli altri particolari di confezione sono analoghi a quelli del cappotto g. v. precedentemente descritto.
3) Impermeabile.
╚ di prescrizione soltanto per i graduati e cc. nn. delle Milizie Ferroviaria, Portuaria e Stradale.
╚ di stoffa bleu scuro del tipo aeronautica per le Milizie Portuaria e Stradale.
╚ di storia g. v. di foggia uguale a quella dei sottufficiali per la Milizia Ferroviaria.
L'impermeabile si usa solo in caso di pioggia e si porta sempre completamente abbottonato.
╚ munito di fascetti al bavero e non porta distintivi di grado.
4) Giubbone di pelle.
╚ portato dai graduati e cc. nn. della Milizia della Strada e dai conduttori di automezzi.
╚ di pelle nera simile a quello degli Ufficiali. Sul bavero porta i Pascetti e i distintivi di grado.

 

 

 

-----------------

NOTE

a) Al personale graduati e camicie nere Ŕ distribuita una tenuta di tela g. v. quale uniforme da fatica da indossare nei servizi interni, nel governo dei quadrupedi, nelle istruzioni secondarie.
b) Ai meccanici e conduttori di automezzi viene distribuita una tuta di tela blu scuro da indossare nei lavori di officina.
c) Gli appartenenti al reparto palafrenieri portano scarpe e gambali tipo cavalleria con speroni; giubba, pantaloni g. v. corti e pastrano tipo cavalleria. In servizio penano il berretto da campo. Fuori servizio il berretto di panno g. v. Con la grande uniforme il berretto a fez rigido.
d) I conduttori di automezzi portano:
- con l'uniforme ordinaria: in servizio e fuori servizio: il berretto di panno g. v.
- con la grande uniforme fuori servizio: il berretto a fez rigido.
- con la grande uniforme in servizio: il berretto di panno g. v.
- con l'uniforme da marcia in  in servizio e fuori servizio: il berretto da campo.
Portano inoltre il pastrano corto speciale (vedi soprabiti) e gambali.
e) Per i Capi tamburo e tamburini sono adottate la mazza, la tracolla e i bracciali.
f) Ai motociclisti Ŕ consentito in servizio, l'uso del casco di cuoio nero con fregio di metallo bianco e del giubbone di pelle nera.
g) ╚ consentito l'uso del maglione nero o della camicia nera di flanella ai ciclisti, ai motociclisti, ai palafrenieri e agli appartenenti alla Milizia Confinaria.
h) I palafrenieri, motociclisti e automobilisti, portano sul braccio sinistro al centro della metÓ superiore esterna della manica e al disopra dei distintivi grado, lo speciale distintivo ricamato su panno g. v. in filato nero per i graduati e cc. nn. e in argento per i sottufficiali.

 


 

 

Precedente

[ 1 ] [ 2 ] [ 3 ] [ 4 ] [ 5 ]

Successiva

 

 

 

 

 

Fonte

Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale - Comando Generale, "Istruzione sull'uniforme della M.V.S.N. (Ufficiali, Sottufficiali e Camicie Nere)", 1941-XIX, Roma, Stabilimento tipografico del Genio Civile

 



Pagina Principale | Mappa del sitoInformazioni | Forum