Pagina Principale | Mappa del sitoInformazioni | Forum

 
  Sei su Regio Esercito
 
Indice Principale

Fascismo

Il Regio Esercito

L'industria bellica

Le campagne di guerra

La R.S.I

Il Regno del Sud

I Reparti

Le Armi

I Mezzi


Indice di sezione

  Le Riforme

  L'Organizzazione

  La Struttura

  La Meccanizzazione

  Storia dei Reparti

  Ordini di battaglia

  I Personaggi

  Indietro



 

Regio Esercito

 


151° Reggimento di fanteria "Sassari"

 

motto: "Sa vida pro sa Patria"

 

 

  

 

 

Origini e vicende organiche

Trae origini dal 151° Reggimento costituito il 1° marzo 1915 dal deposito del 46° Fanteria di Sinnani (CA) servito per dare vita alla Brigata "Sassari" insieme al 152° Reggimento.

Con l'applicazione della legge 11 marzo 1926 sull'ordinamento dell'esercito, prende il nome di 151° Reggimento Fanteria "Sassari" ed a seguito della formazione delle Brigate su tre reggimenti viene assegnato alla XII Brigata di Fanteria unitamente al 152° Reggimento Fanteria "Sassari" ed al 12° Reggimento Fanteria "Casale"; nella occasione viene articolato su tre battaglioni.

Campagna d'Africa 1935-36

Mobilita ed invia in Africa il DXVIII battaglione mitraglieri divisionali, impiegato da ottobre al dicembre 1935.

Con la formazione delle divisioni binarie nel 1939, viene inquadrato nella Divisione di Fanteria "Sassari" (12a) con il 152° Reggimento Fanteria e il 34° Reggimento Artiglieria per d.f.

Guerra 1940-43

1940 - Il 10 giugno 1940 il reggimento ha in organico: comando e compagnia comando, tre battaglioni fucilieri, compagnia mortai da 81, batteria armi di accompagnamento da 65/17. Risulta schierato sulla frontiera orientale.

1941/42 - Il Reggimento opera in territorio jugoslavo con compiti di presidio e controguerriglia.

1943 - Il Reggimento si trova nel Lazio con compiti di controllo del territorio e attività antiparacadutisti. All'8 settembre risulta inquadrato nel Corpo d'Armata di Roma e partecipa alla difesa della città, in particolare con l'operato del I e II battaglione che vengono schierati ed operano nel settore della Divisione "Granatieri di Sardegna". Il 10 settembre, il Reggimento viene sciolto.

 

Unità maggiori

Il 151° Reggimento era così composto:

 

1940-1942

Comando

Compagnia comando,

3 battaglioni fucilieri,

Compagnia mortai da 81,

Batteria armi di accompagnamento da 65/17

 

Campagne di guerra (1940-1943)

 

Data

Divisione

Corpo d'A.
Armata
Gruppo d'Armata
Area di operazioni
1940-41 Sassari       Frontiera orientale
1941-42 Sassari       Territorio jugoslavo
1943 Sassari Roma     Territorio metropolitano

 

Comandanti (1926-1943)

Col. Cesare Cornero

Col. Felice Gonnella

Col. Antonio Rizzo

Col. Mario Maggiani

Col. Domenico Barbaro

Col. Alberto Leonardi

Col. Laerte Zanotti

Col. Sebastiano Alfieri

 

Sede

Trieste

 

 

 

 

 

 

 

 

 




Pagina Principale | Mappa del sitoInformazioni | Forum