Pagina Principale | Mappa del sitoInformazioni | Forum

 
  Sei su Regio Esercito
 
Indice Principale

Fascismo

Il Regio Esercito

L'industria bellica

Le campagne di guerra

La R.S.I

Il Regno del Sud

I Reparti

Le Armi

I Mezzi


Indice di sezione

  Le Riforme

  L'Organizzazione

  La Struttura

  La Meccanizzazione

  Storia dei Reparti

  Ordini di battaglia

  I Personaggi

  Indietro



 

Regio Esercito

 


115° Reggimento di fanteria "Treviso"

 

motto: "Veloci per osar ogni ardimento"

 

  

 

 

Origini e vicende organiche

Trae origini dal 115° Reggimento Fanteria costituito a Belluno nel marzo 1915 dal deposito del 56° Fanteria per essere inserito con il 116° nella brigata "Treviso" di nuova costituzione. Viene sciolto nel novembre del 1917.

Viene ricostituito il 15 luglio 1935 con la denominazione di 115° Reggimento Fanteria "Treviso" e viene inquadrato nella Divisione Motorizzata "Trento" unitamente al 116° Reggimento Fanteria e al 46° Reggimento Artiglieria per div. mot.

Campagna d'Africa 1935-36
In occasione di questa campagna, tutta la Divisione "Trento" viene dislocata in Tripolitania nella zona di Barce.

Il Reggimento, rimpatriato nell'agosto del 1936, viene nuovamente inviato in Cirenaica nel 1937 con la Divisione di Fanteria "Marmarica" (62a) del tipo autotrasportabile nella quale sono inquadrati anche il 116° Reggimento Fanteria e il 44° Reggimento Artiglieria per d.f.

Guerra 1940-43

1940 - Il 10 giugno 1940 il reggimento ha in organico: comando e compagnia comando, tre battaglioni fucilieri, compagnia mortai da 81, batteria armi di accompagnamento da 65/17. Risulta schierato in Africa Settentrionale e prende subito parte nelle operazioni conseguenti l'inizio del conflitto, prima nel settore di Sollum e successivamente nella zona di Sidi el Barrani.

1941 - Tutta la G. U. di appartenenza del Reggimento viene accerchiata e distrutta nella difesa di Bardia del 3-5 gennaio, viene considerato sciolto per eventi bellici.

 

Unità maggiori

Il 115° Reggimento era così composto:

 

1940-1942

Comando

Compagnia comando,

3 battaglioni fucilieri,

Compagnia mortai da 81,

Batteria armi di accompagnamento da 65/17

 

Campagne di guerra (1940-1943)

 

Data

Divisione

Corpo d'A.
Armata
Gruppo d'Armata
Area di operazioni
1940-41 Marmarica XXI 10a Com. Sup. FF.AA. A.S.I.

Africa Settentrionale*

* Sollum, Sidi el Barrani, Bardia

 

Comandanti (1935-1941)

Col. Erberto Papini

Col. Armando Adinolfi

 

Sede

Derna (A.S.) (1937-41)

 

 

 

 

 

 

 

 

 




Pagina Principale | Mappa del sitoInformazioni | Forum